La Bella Principessa – Leonardo


In occasione della mostra “La Bella Principessa” di Leonardo, allestita presso la Sala del Trono di Palazzo Ducale di Urbino, Marcheholiday e In.pu.t. promuovono due itinerari dedicati.

1. Piero della Francesca, Leonardo e Raffaello… Tre maestri a confronto
Visita alla mostra La Bella Principessa e alla Galleria Nazionale delle Marche, dove si ammireranno e metteranno a confronto le opere dei tre artisti. Il percorso prosegue al di fuori di Palazzo Ducale, visitando Casa Raffaello e giungendo in seguito alla Fortezza Albornoz, dove si parlerà del codice L di Leonardo e, osservando il panorama di cui si gode dal punto più alto della città, si racconteranno le recenti scoperte sui paesaggi, un tempo ritenuti immaginari, che fanno da sfondo a molti dei loro dipinti.
Durata del percorso: circa 3h
Tariffa (min. 30 studenti): € 4,00 a studente (insegnati esclusi)
Costo di prenotazione ingresso Palazzo Ducale (facoltativo): €1,00 a persona (insegnanti inclusi)

2. Con gli occhi di Leonardo: Urbino vista dal grande artista
Nel 1502 Cesare Borgia, detto il Valentino, portò con sé a Urbino il grande maestro del Rinascimento. L’incarico affidatogli, in qualità di “Architecto et Ingegnero Generale”, consisteva nel “vedere, mesurare, et bene extimare” allo scopo “di considerare li Lochi et Forteze e li Stati Nostri, ad ciò che secundo la loro exigentia ed suo iudico possiamo provederli”. Si doveva trattare, quindi, di una ricognizione e analisi del territorio al fine di progettare opere militari e civili per il consolidamento del dominio del Valentino e la difesa della sua signoria da eventuali attacchi esterni ed interni.
L’itinerario parte da Fortezza Albornoz, oggetto di un accurato rilievo conservato nel Codice L, ora custodito presso l’Istituto di Francia, eseguito da Leonardo durante la permanenza in città. Annotato su un piccolo taccuino utilizzando una rudimentale bussola, il rilievo ci ha fatto conoscere come erano le linee difensive di Urbino prima della costruzione della cinta muraria con bastioni cuoriformi avvenuta qualche anno più tardi.
Proseguendo sulle tracce di Leonardo, si giungerà a Casa delle Vigne (oggi sede del C.E.A., Centro di Educazione Ambientale), dove si continuerà a parlare del suo lavoro. Si accennerà, inoltre, alla recente scoperta, ad opera delle cacciatrici di paesaggio Olivia Nesci e Rosetta Borchia insieme allo storico romano Roberto Zapperi, riguardante l’opera più famosa del Genio leonardesco: La Gioconda (la rivelazione avvenne nel dicembre 2012 con la presentazione del libro, edito da Electa, “Codice P. Atlante illustrato del reale paesaggio della Gioconda”).
A seguire si scenderà fino a Porta Lavagine per poi risalire fino a Palazzo Ducale, anch’esso oggetto di studio da parte di Leonardo (tra le architetture facenti parte dei suoi rilievi troviamo anche lo Scalone d’Onore e la Cappellina del Perdono); infine, si visiterà la mostra “La Bella Principessa”, allestita fino al 18 gennaio 2015 nella Sala del Trono del palazzo.
Chi vorrà, potrà poi proseguire la visita alle altre sale.
Durata percorso: circa 3h
Tariffa (min. 30 studenti): € 4,00 a studente (insegnanti esclusi)
Costo di prenotazione ingresso Palazzo Ducale (facoltativo): € 1,00 a persona (insegnanti inclusi)